Pellegrini, una festa speciale: con la Roma idillio senza fine

( DELLA SERA) Ieri la si è coccolata Pellegrini, con il messaggio di per i suoi 26 anni: il della e la giallorossa stanno vivendo una vera e propria luna di miele. È lui il giocatore più rappresentativo, quello che ammirano i tifosi. Mourinho è bastato pochissimo per capire che doveva puntare su di lui: “Se ne avessi tre li farei giocare tutti”, è stata la fase che ha chiuso ogni discorso sul del contratto. Il ha ripagato lo Special One con 14 e 7 in 40 presenze. L’immagine del numero 7 che alza la Conference al cielo è già entrata nella storia romanista. Qualche giorno fa Francesco ha detto: “Su non devo dire più niente, io gli darei anche la numero dieci ma non so se la vuole” Tutto questo amore nei confronti del giallorosso stride con la quasi indifferenza che c’è nei confronti di Nicolò Zaniolo: uno si è legato vita alla Roma, il futuro dell’altro è tutt’altro che certo. Il numero 22 non disdegna le lusinghe di e Juventus, anche se la preferirebbe cederlo in League. Nei prossimi il suo Claudio Vigorelli incontrerà il Tiago Pinto, poi forse la sarà più chiara.