Il nuovo stadio è più vicino

(IL TEMPO) Si è chiusa la Conferenza di servizi preliminare sullo studio di fattibilità presentato dalla A.S. Roma per la realizzazione del nuovo stadio nel quartiere di Pietralata. Ora c’è l’assenso tecnico del Campidoglio al proseguo dell’iter. «Siamo molto sod-disfatti perché la conferenza si è conclusa nei tempi previsti dalla norma grazie al lavoro svolto dagli uffici di Roma Capitale. È del tutto evidente che, essendo questa una fase preliminare, il progetto dovrà essere ulteriormente raffinato ed elaborato», ha sottolineato l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Maurizio Veloccia.

Alla presentazione del progetto definitivo dovranno essere accolte le prescrizioni e risolte le criticità evidenziate nella prima fase e che riguardano, in particolare, «la disponibilità delle aree e gli assetti di accessibilità e mobilità», spiega ancora l’assessore. Dopo la chiusura della fase preliminare, la “palla” passerà all’Assemblea Capitolina. L’aula Giulio Cesare dovrà esprimersi sulla “dichiarazione di pubblico interesse” dell’opera, approvando un’apposita delibera predisposta dall’Assessorato all’Urbanistica. «Gli uffici del Dipartimento stanno già lavorando alla delibera che prima di essere portata in Aula sarà oggetto di una serie di valutazioni e di approfondimenti da parte delle Commissioni competenti. Come Amministrazione – spiega ancora l’assessore Veloccia – confermiamo il nostro impegno affinché l’opera possa vedere la luce perché è un’occasione importante per tutta la città e per riqualificare il quadrante di Pietralata. Andiamo avanti con ottimismo»